Coronavirus – il contagio per le imprese.

170

Le misure proposte da Confesercenti al Governo Nazionale a tutela dei settori del turismo e del commercio colpiti dall’emergenza sanitaria Coronavirus

Nella terza settimana di emergenza Coronavirus, Confesercenti ha realizzato un report con i dati e le stime della situazione attuale, e con le proposte per arginare gli effetti della crisi sulle imprese.

Confesercenti quantifica in 5 miliardi la riduzione dei consumi turistici nei primi sei mesi del 2020. Ciò nell’ipotesi di un graduale venir meno dell’emergenza che, dopo una perdita di 4 miliardi nel solo bimestre marzo-aprile, consentirebbe di contenere a 1 miliardo l’ulteriore caduta di attività tra maggio e giugno. Per gli altri consumi, la riduzione complessiva ammonterà a 1,5 miliardi.

Se non interverrà un’inversione di tendenza, a causa di questi andamenti il Pil chiuderà l’anno con una variazione negativa dello 0.3%. In termini assoluti, vi sarebbero una perdita di Prodotto di 8 miliardi e minori investimenti per 3 miliardi.

SCARICA IL DOCUMENTO IN PDF