Due sportelli di ascolto per le imprenditrici della Confesercenti Area Metropolitana di Catania: “Prevenzione dei Tumori Mammarie e Supporto Legale”.

158

Giornata Internazionale 8 marzo
“Fare impresa per una donna significa sacrificare una parte importante della propria sfera familiare e personale”
Per le imprenditrici della Confesercenti dell’Area Metropolitana di Catania nascono due sportelli di ascolto:
prevenzione dei tumori mammari e supporto legale

Catania, 8 marzo 2021 – “Fare impresa per una donna significa sacrificare una parte importante della propria sfera familiare e personale. Nel contesto economico-sociale italiano le donne, oltre a dover fronteggiare gli impegni legati all’attività autonoma, devono fare i conti con un gap culturale e strutturale, tutt’altro che risolto”. A dichiararlo sono il presidente di Confesercenti Area Metropolitana di Catania, Claudio Miceli e la presidente del Coordinamento Donne, Giusi Maccarrone.
“Stare al fianco delle donne che fanno più fatica ad affermarsi è la prerogativa di Impresa Donna e oggi nella giornata internazionale dell’8 marzo, vogliamo lanciare un piccolo segnale – anticipano Caudio Miceli e Giusi Maccarrone – L’apertura di due sportelli di consulenza dedicati alle nostre imprenditrici: il primo sulla prevenzione dei tumori mammari, che sarà gestito direttamente da Francesca Catalano, direttore UOC di senologia Ospedale Cannizzaro di Catania, consulente assessorato alla Salute Regione Siciliana, e il secondo di supporto legale alle problematiche di cui la donna si ritrova vittima, sia in famiglia, che nel lavoro, coordinato dall’avvocato Ilaria Spoto Puleo, entrambe componenti del Coordinamento Donne.
“Sin dalla costituzione di Impresa Donna a dicembre scorso – ricorda Giusi Maccarrone – abbiamo avuto chiara la necessità di intervenire con iniziative mirate per rimettere al centro del dibattito e dell’agire, la questione femminile. E’ necessario trovare soluzioni legislative che rimuovendo ogni ostacolo, diano loro valore e riconoscimento in quanto donne e in quanto imprenditrici”.
“Ho incoraggiato l’apertura di uno sportello Donna– ha esordito il presidente provinciale di Confesercenti a Catania, Claudio Miceli – credendo fortemente del ruolo centrale delle donne nella gestione delle imprese”. “Confesercenti è cresciuta negli anni sapendo interpretare – ha aggiunto anche il direttore provinciale Francesco Costantino – i bisogni delle imprese e fornendo risposte adeguate in termini di rappresentanza e di assistenza per lo sviluppo delle imprese”.